Camera Arbitrale
del Foro di Bergamo

Camera Arbitrale

La CAMERA ARBITRALE è un organismo istituito dalla Camera Civile di Bergamo, presso cui ha sede, in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili e con il Consiglio Notarile di Bergamo, entrambi partner della Camera Civile del Foro di Bergamo in questa iniziativa. La Camera Arbitrale della Camera Civile del Foro di Bergamo crede, invero, nella necessità e nella forza di una sinergia e di una rete tra diverse professioni, onde rendere agli utenti della stessa un servizio il più autorevole e completo possibile.

La Camera Arbitrale svolge:

  • servizi di arbitrato, mediazione, perizia contrattuale e arbitraggio riguardo a rapporti economici sia nazionali che internazionali;

  • organizzazione di altri servizi volti alla prevenzione e alla risoluzione delle controversie mediante forme alternative di giustizia, anche settoriali;

  • attività di documentazione, elaborazione dati e studio;

  • organizzazione e promozione di convegni, commissioni di studio, ricerche, corsi di formazione e azioni comuni con altre istituzioni, anche specializzate, italiane e straniere, ovvero con associazioni economiche, imprenditoriali e professionali, o con altri organismi pubblici e privati, nazionali e internazionali;

  • organizzazione di ogni altro servizio utile al raggiungimento degli scopi istituzionali.

Il Regolamento

Il Regolamento della nostra Camera Arbitrale presenta alcune caratteristiche peculiari, fortemente volute per rendere più facilmente fruibile il procedimento.
In particolare, è stato previsto un elevato livello di deformalizzazione, mediante forme di deposito ed invio di atti e comunicazioni per via telematica.

Inoltre, ferma la fissazione della sede del procedimento come eventualmente previsto parti nella convenzione arbitrale o, in difetto di ciò, in Bergamo – è stato stabilito che le udienze e le altre attività del procedimento si svolgono presso lo studio dell’Arbitro Unico ovvero di uno dei componenti il Collegio Arbitrale. Questo consente di contenere moltissimo i costi dell’arbitrato, in quanto non devono essere sopportati oneri economici per la predisposizione di appositi locali, con la rilevante conseguenza che la nostra Camera Arbitrale può permettersi di non richiedere i diritti camerali (sono invero previsti solo i compensi per gli arbitri e ad un modesto contributo fisso di attivazione di 50 euro più iva per le spese vive, come da tariffa).

La Camera Arbitrale della Camera Civile di Bergamo ha anche un’altra caratteristica fondamentale: l’albo degli Arbitri è pubblico e tenuto a disposizione di chiunque ne faccia richiesta, onde consentire la massima trasparenza.
E, soprattutto, al fine di consentire il massimo rispetto del principio della terzietà degli arbitri nell’ambito di una realtà non eccessivamente ampia come Bergamo e garantire quindi le parti nel modo migliore, è riconosciuta la validità degli Albi pubblicati dalle altre Camere Civili territoriali che abbiano istituito secondo criteri equivalenti e di reciprocità una Camera Arbitrale, in modo che le Parti possano eventualmente indicare anche soggetti appartenenti a tali enti.

Possono essere iscritti all’Albo degli Arbitri tenuto dalla Camera Civile di Bergamo Avvocati, Notai o Commercialisti iscritti in Ordini, Albi o Collegi di Bergamo, o che esercitino a Bergamo e che abbiano una anzianità di iscrizione in Ordini, Albi o Collegi di almeno 6 anni.


Camera Civile di Bergamo

Via S. Alessandro, 46
24122 Bergamo (BG)

presidenza@cameracivilebergamo.it
segreteria@cameracivilebergamo.it
telefono: +39 035219976

© Camera Civile di Bergamo. Tutti i diritti riservati.