Lavorare “smart” per innovare l’azienda e la professione

Spread the love


18 novembre 2019 – ore 14,30

(SALA DELL’ASSOCIAZIONE MUTUO SOCCORSO,
VIA ZAMBONATE N. 33  – BERGAMO )

PROGRAMMA

Ore 14,30 – Iscrizione partecipanti

Ore 15,00 – Saluti e inizio dei lavori

Ore 15,20 – Inizio Relazioni

Federico Bianchi (founder Smartworking S.r.l.) – Perchè lavorare smart? Gli impatti sulla tecnologia, gli spazi di lavoro e la cultura dell’organizzazione

Paola Salazar (avvocato del Foro di Milano) – Lavoro agile: quando la norma fornisce la cornice per una nuova organizzazione del lavoro

Barbara Cottini (HR Director Gi Group Italia) – Attuazione dello smart working: il caso studio di Gi Group e focus sul regolamento di lavoro agile

Alessandro De Chellis (consulente del lavoro, membro Centro Studi ANCL – Ordine provinciale consulenti del lavoro di Ancona) – Si può essere professionista senza studio?

Ore 18,00 – dibattito e conclusione dei lavori

* * * 

Moderatore: Alessandro Corvino, Avvocato del Foro di Bergamo

* * * 

Modalità di iscrizione.

Per gli Avvocati

L’evento è gratuito per gli iscritti alla Camera Civile di Bergamo. Per i non iscritti è richiesto un contributo spese pari a € 20 comprensivi di IVA. Bonifico da effettuarsi al conto corrente intestato alla Camera Civile di Bergamo: IBAN IT 28 R 08940 11100 000000129389

Iscrizioni al link https://www.cameracivilebergamo.it/iscrizioni-ai-convegni/ (non verranno accettate iscrizioni effettuate con altre modalità). Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

L’evento è stato accreditato per 3 crediti formativi per la formazione continua degli avvocati.

Per Consulenti del Lavoro e Praticanti Consulenti

Esclusivamente sul portale nazionale della Formazione Continua al link http://formazione.consulentidellavoro.it/

Per i CDL si ribadisce la necessità di essere muniti del tesserino DUI al momento dell’ingresso in sala.

Valido ai fini della formazione continua dei consulenti del lavoro in base all’art. 7 del Regolamento: 4 crediti infrazionabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.